Crea sito

Grante Cermania, ja

E nella Giornata della Memoria, mi accingo a partire per la Germania… Viaggio di lavoro >.<

Non potevano programmarlo per giugno?? Fa un freddo becco adesso li >.<

Uff. Per la verità avrei voluto andare dopo anche per un’altra ragione. Anzi, altre due.

La prima è che volevo partecipare alle stupende manifestazioni per la Giornata della Memoria organizzate dall’Associazione Roberto Camerani, e non ho potuto per via del volo.

Poi, perché in ufficio mi stavo ben impratichendo nel lavoro e mi secca interrompermi proprio quando ci stavo prendendo la mano.

Mah.

Magari vi poterò qualche bella foto dalla Grante Cermania, ja…! Vedremo.

See you soon! ^___^


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo by with 1 comment.

Politica et al.

 

Scusate la lunga assenza ma con il nuovo lavoro sono VERAMENTE impegnata.

Devo imparare miliardi di cose e IN FRETTA.

Però direi che questo lavoro mi piace :)

Vedremo come va nel lungo periodo.

 

Comunque, oggi non ho scritto per questo, ma per un mio sfogo di idee che mi ha fatalmente colta al venerdì sera.

Nel senso, scrivo ora e poi ci metto un punto. Ché la politica è una cosa seria, ma mi rompe assai e inderogabilmente crea solo fastidiose e sterili polemiche.

 

Allora.

Non mi interessa scrivere su Monti, non sul nano, non su Bersani (“ué ragassi… siam mica qui a cotonare i Pooh” – piccola digressione: ADORO CROZZA. Se si candidasse, voterei lui!!), ma su Beppe Grillo.

Iiiiiiiiiiiiiiihhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!, direte, dato che oggigiorno a pronunciare “Beppe Grillo” sembra che uno abbia bestemmiato Allah.

Ma Grillo a me piace, quindi parliamone.

Innanzitutto mi piace come comico perché mi fa ridere. Checché ne dicano molti. Ha una mimica nel dire le cose che mi fa sbellicare.

Poi.

Parliamo di ‘sto Movimento 5 Stelle o M5s.

Intanto c’è da dire che io in passato ho partecipato ai V-Day e sono andata personalmente a vedere gli spettacoli del Beppone.

È stato molto molto bello.

Tuttavia non voterò M5s, per ragioni che non sto qui a dettagliare altrimenti facciamo notte.

Nel senso. Sicuramente le idee alla base di questo movimento sono encomiabili. E mi piace il movimento in sé, perché è nato dall’indignazione spontanea di tutti quelli che ne hanno avuto e ne hanno ancora abbastanza di tutto i magna magna e di tutti gli sprechi e i privilegi che i politici sfruttano senza ritegno e senz’altro senza onestà.

Mi piace perché è un movimento che nasce dalla voglia di ONESTÀ e chiarezza.

Detto questo, ovviamente il rovescio della medaglia è che ben facilmente queste idee scadono nel facile populismo. Cosa che rischia di creare tante, troppe delusioni, troppo impegno vanificato e amaro in bocca.

Come ben dice Daniele Luttazzi, un altro grande, “L’illusione alimentata da Grillo è che una legge possa risolvere la pochezza umana. Questa è demagogia.” (la fonte è Wikipedia)

Io credo che abbia ragione. Però credo anche che Grillo sia una persona che ha grinta e coraggio da vendere. Mi piacciono le persone che a qualunque costo portano avanti degli ideali giusti, più puri di tutti i tizi che magari, si, vincono, ma scendono a compromessi per farlo.

Comunque, detto questo, al contrario di… beh, di tutti, io credo che Grillo abbia ragione ad escludere quelli che fanno “la voce fuori dal coro” nel movimento. Questa cosa crea instabilità e beghe infinite all’interno del movimento, come ben ci insegna la sinistra.

Tu non sei d’accordo del tutto o in parte con le idee del movimento? Bella li, allora creati un movimento tuo e non rompere.

Cavoli, ci si appella tanto alla democrazia ultimamente… e che cos’è la democrazia se non anche avere la libertà di farsi un movimento o un partito che porti avanti i propri ideali? Quindi bon, sei libero di fare quello che ti pare, se non sei d’accordo non rompere e fatti il tuo partito – si, ne hai facoltà e libertà, chi ti costringe a stare in un movimento col quale non sei d’accordo?

Non è una questione di democrazia, ma di logica.

Quindi bravo Grillo, sono d’accordo con te su questo punto, anche se … siamo solo in due a pensarla così.

Bene, questo è tutto quello che avevo da dire su Grillo e la politica.

 

Per il resto, vorrei segnalarvi che ultimamente vedo un fenomeno allarmante: vedo tantissimi “po’ ” scritti non “po ‘ ” ma ““.

DIO, questa si che è una cosa che odio!!!!!!!!!!!!!!!

L’ultima, la più agghiacciante, l’ho vista nell’ultimo spot del programma Scherzi A Parte in onda su Mediaset .

Se vi capita di guardarlo, fateci caso!

Dai cazzo, ma chi è che ha messo a fare i titoli in tv uno che non sa neanche LE BASI dell’italiano?? Dai cazzoooooooo!!!!!!!!!!!!!!

 

IGNORANTI.

Studiate!!

 

Lo so, sono intollerante. Cosa ci posso fare se ODIO la scritta ““? Mi fa chiudere lo stomaco ogni volta che la vedo!!!!!!

E poi, come canta Caparezza, trovo molto interessante la mia parte intollerante.

ù_ù


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo by with no comments yet.

Vacanze di Natale 2012

Siore e siori, scusate la latitanza.

Sono ancora un po’ scombussolata.

I’ll be right back.

Nel frattempo, auguri a tutti :)

.


Posted in pensieri by with 2 comments.