Crea sito

Cose irritanti et al.

Dunque

Per riassumere le ultime cose che ho notato ultimamente

 

ESSENCE – MULTI ACTION MASCARA OCCHI NERO ASSOLUTO

Grande delusione. Non è poi ‘sta gran cosa.

Si ok, è molto più nero del solito, ma non rende le ciglia una figata come faceva il suo predecessore Multi Action False Lash Effect.

Menomale che è costato solo 3 euro.

 

 

GIALLO – CANALE 38

Scusate, staff di Giallo,

Ma che ca**o avete comprato, 5 puntate in tutto di Law&Order??

Com’è possibile che io abbia già visto 4 volte la stessa puntata, 3 volte un’altra e 2 volte un’altra ancora, e tutte in fasce orarie diverse!! Ma… che cavolo!

Ce ne vuole per ripetere due volte la stessa puntata di Law&Order, con le centinaia e forse migliaia che ci sono! Ma che cavolo!!!!!!!!!

Vada che ripetete sempre le solie 3 di Quincy, ma su Law&Order non transigo, è insopportabile!

FATE QUALCOSA PERDIO!!

 

 

PAGARE LA BOLLETTA DI ENEL SERVIZIO ELETTRICO CON BOLLETTINO POSTALE

Poste Italiane e Enel Servizio Elettrico

Ve lo dico per l’ultima volta (per questo mese)

ANDATE A FARVI FOTTERE VOI E LA VOSTRA MACCHINOSITÀ.

 

 

PARADISE ROAD

Trovo inconcepibile che una poesia splendida come quella recitata nel film Paradise Road (“Com’è silenzioso questo posto…” e se non avete mai visto questo film, guardatelo subito! È molto bello!) non si trovi in internet in versione italiana! Praticamente è come se non esistesse! E che cavolo!!

Quindi ho deciso che il testo lo metterò io qui dopo aver rimesso il film stasera (o una di queste sere).

Questa è la versione in inglese:

How silent is this place
The brilliant sunshine filters through the trees
The leaves are rustled by a gentle breeze
A wild and open space
By shrubs pink-tipped mauve-blossomed
Did all grow

A hush enfolds me
Deep as I have known
Unbroken, save by distant insects lone
A jungle clearing
A track through which we bear our load to Him
It is our paradise road

How silent is this place

How sacred is this place

 

 

CAPELLI

ODIO i capelli in giro per casa. Non capisco come facciamo a perderne così tanti.

Sigh :(

Poco da farci, comunque. Li tiro su quasi ogni giorno con un cattura-polvere.

 

 

BUIO

Che magone mi mette svegliarmi al mattino e trovare il cielo cupo :( Perché non può essere estate per sempre?? :(

 

 

LE VECCHIE CHE VOGLIONO FARE LE GIOVANI

A una certa età, io pensavo che si raggiungesse una certa saggezza.

Devo disilludermi, a quanto pare.

Non so in altre città, ma Milano e dintorni c’è pieno di vecchie che vogliono a tutti i costi essere giovani.

Dio, è una cosa che mi mette una tale tristezza addosso… :(

Insomma, quando hai 70 anni è inutile che ti metti in tiro con i tacchi a spillo, le unghiazze di mani e piedi laccate di viola, i capelli biondo-finto-da-lontano-un-miglio (ripeto: il biondo non naturale INVECCHIA. Fatevene una ragione. Cavolo, giurerei che sul mercato esiste proprio la nuance “Fresco biondo da vecchia” tanto le vecchie hanno tutte i capelli dello stesso biondo), il trucco da 15enne allupata e l’abbronzatura caraibica tutto l’anno. E non parliamo del vestiario, per pietà.

O donna che hai mille anni: non vergognarti dell’età che hai.

Quando io sarò vecchia, il che avverrà sorprendentemente presto credo, sarò come la vecchina della Ace: sguardo alla Miss Marple, vestiti dell’800, chignon bianco e profumo di lavanda della nonna. Punto.

È così che devono essere le vecchiette: dolci, carine, nonnesche, un po’ petulanti e che comincino ogni discorso con “ai miei tempi…” e “cara, tu sbagli candeggio…”

Altro che andare in giro come dei rottami che cercano disperatamente di non deperire.

O vecchie: cercate di capirlo, la vita è così. Si è giovani e poi si è vecchi, ed è sempre bello.

E se volete solo ciulare di più perché in gioventù non l’avete fatto abbastanza, beh potete farlo comunque anzhe senza conciarvi come dei pagliacci. O potete fare delle cure che vi riaggiustino gli ormoni, non so, vedete voi. Tanto non credo che rimorchierete chissà che cosa agghindate in quel modo osceno. Al massimo qualche sudamericano spiantato a cui serve un permesso di soggiorno (NOTA: e comunque i sudamericani fischiano e commentano ogni donna che gli passa davanti. Volete veramente un uomo del genere??).

O vecchie: basta pagliacciate, orsù, via quei sandaletti a stiletto da modella ungherese, che c’avete le dita dei piedi e delle mani tutte storte e rugose, dai non è il caso… Via quel trucco osceno dalle palpebre cadenti! Via quei dannatissimi capelli biondo-finto! Via quell’abbronzatura da pelle incartapecorita! Via quello smalto super colorato, che già gli smalti di colori sgargianti fanno abbastanza schifo, oltretutto avete anche delle unghie deformi… dai!!

RITEGNO, MADAME, RITEGNO!! Ve lo chiedo in ginocchio!

E… lavatevi di più!!!! Anche il naso vuole la sua parte!!

 

 

ZANZARE

Ho tanti rimpianti nella vita.

Uno di questi e non essere diventata biologa e aver impiegato tutte le mie risorse e capacità per SINTETIZZARE UN INSETTICIDA DI QUALSIASI GENERE CHE STERMINI OGNI TIPO DI ZANZARA SULLA FACCIA DELLA TERRA. PER SEMPRE.

NON venitemi a dire che le zanzare servono a qualcosa se non a rompere le palle alla gente e diffondere malattie.

Cibo per pipistrelli e gechi?

Ma ti prego, con tutti gli altri insetti presenti in natura, vuoi dirmi che non avrebbero di che riempirsi la pancia?? Ce n’è anche troppi!

Odiose stupide succhiasangue. Dovrete estinguervi, un giorno. AH se gioirò, quel giorno.

Brutte stronze.

Neanche 2 minuti ci ho messo ieri sera a buttare la spazzatura e mi sono beccata 7 punture.

SETTE.

In 120 secondi.

E cazzo.

 Una delle 7 punture… sul mio collo :(

 

 

 

50 SFUMATURE DI GRIGIO

Dopo insistenti pressioni, alla fine ho pensato “vabé… che sarà mai” e ho ceduto. Sono riuscita a scaricarmi ‘sto mattone sul Kindle (gratis ovviamente, mica pago per libri del genere).

Questo libro è più che una cagata: è una perdita di tempo.

Non solo fa stretta concorrenza al più banale dei romanzi Harmony (e di qui la componente “cagata”), non solo è inutilmente lungo, non solo i personaggi sono assurdi e ovviamente bellissimi (il protagonista bello come un adone, meno che trentenne ma già multimilionario, imprenditore di sccesso, intelligentissimo, sexyssimo e naturalmente superdotato –  e figuriamoci), ma oltretutto c’è totalmente da sfatare il fatto che sia un libro porno e perverso: forse vagamente porno lo sarà anche, ma diamine, perverso per niente.

I due protagonisti ciulano semplicemente come degli invasati e hanno sempre voglia (come faranno ad avercene sempre così tanta?? Manco io a 16 anni con tutti gli ormoni in circolo avevo così tanta voglia. Figuriamoci ‘sti due a 30 anni o quel che è), nel letto, su un mobile, nella vasca da bagno, in una rimessa per la pesca (se non ricordo male) da dietro, da davanti, in diagonale, con qualche sculacciata… insomma, non mi pare poi così straordinario o sbaglio?? Mi sembrano ciulate normalissime in posti normalissimi! O sono perversa io? Ma non credo proprio!

Le uniche cose che esulavano un po’ dalla “norma” sono un gioco erotico con un frustino di cuoio e una ciulata con una specie di altro frustino morbido.

E basta.

E oltretutto con entrambi questi “giocattolini” lui non le fa mai male.

Dimmi te cosa c’è di perverso.

Non un graffio. Non un livido. Non un’escoriazione, un taglietto, una bruciatura. Niente.

Quindi dove sta tutto ‘sto sado-maso?

Solo in una scena lui le fustiga il sedere in modo più doloroso e a lei brucia un po’ la pelle. Basta.

Dai su, un po’ di originalità.

 

Non è niente in confronto a un qualunque film di Pasolini. Quella si che è roba per stomaci forti. Altro che due frustate e quattro sculacciate per finta.

 

Insomma, non so se ci rendiamo conto che in questo libro alla fin fine… non succede niente. Nulla che valga la pena  di sprecarci su del tempo.

E io che ho letto più di 600 pagine per rimanere con un pugno di mosche!

L’unico motivo per cui sono andata avanti a leggerlo era perché il protagonista maschile aveva un inquietante e intimissimo segreto, a causa del quale fra l’altro aveva anche le sua inclinazioni sessuali sadiche.

Ma vi pare che poi ce lo dice, ‘sto segreto??

NO!!

E che cavolo!! Allora che me ne faccio di leggere tutta la storia??

M’ha fregato per 679 pagine!!!

Menomale che me lo sono scaricata gratis: passi il tempo sprecato a leggerlo, ma se avessi dovuto anche buttarci dei soldi, quello si che mi avrebbe dato fastidio sul serio ù_ù

 

E non venitemi a dire che per sapere questo oscuro segreto devo sorbirmi gli altri due mattoni della trilogia. No. Davvero. Non potrei mai farcela. Chiederò eventualmente a qualcuno quale fosse ‘sto gran segreto. Ma non mi aspetto molto di cui sorprendermi, dato il tenore della storia.

Comunque odio le trilogie e/o qualsiasi storia che non sia contenuta in un solo libro ma che per forza ti costringe a procurarti altri libri per arrivare a una fine. Lo detesto.

 

A qualcuno di voi è piaciuto? Cosa ne pensate?


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo, pensieri by with 13 comments.

Scandaleyes Show Off

E VA BENE, mi sono lasciata tentare dalla confezione che prometteva bene e dal prezzo allettante.

E così ieri sera ho comprato questo:

 

Nonostante le review che troverete in alcuni siti, LASCIATELO PERDERE.

 

Le mie ciglia sono… non particolarmente nere, né allungate, né voluminose. Sembra un banalissimo mascara di un euro del mercato.

 

Mille volte meglio il Multi Action False Lash Effect della Essence, che per un terzo del prezzo mantiene davvero quello che promette!

 (Se non fosse che hanno smesso di produrlo – razza di scemi!! >”< Perché le cose migliori smettono sempre di essere prodotte??? )


Posted in fashion by with 6 comments.

Piove

Governo ladro?

Quello sempre. Ma ormai è d’abitudine completare la costatazione “piove” con “governo ladro”. In Italia.

 

 

Che strano tempo ha fatto oggi a Milano, pareva di essere in Scozia. Ha piovuto, poi è uscito il sole, poi è rimasto nuvolo, poi è arrivato il vento, poi è uscito il sole e poi ha piovuto ancora… e così via. A random.

Ma la cosa più strana era la luce.


Posted in pensieri by with no comments yet.

La fine dell’estate 2012

…SIGH.

L’estate è proprio finita: questa è la triste visione dalla finestra della mia cucina… piove e tutto è scuroaddio ore di luce… sigh sob…

:(

 

 

 

E poi odio la pioggia >-<


Posted in tristezza by with 5 comments.

Scusate un attimo

Scusate un attimo…

Io non capisco una cosa…

Va bene, è chiaro che ha photoshoppato le sue foto (e adesso ditemi quale personaggio “pubblico” non ha la sua immagine sempre photoshoppata), e che è nata nel 1993 inziche nel 1995 – sai che differenza poi…

Ma…

Se è veramente così finta come i suoi detrattori dicono

Mi spiegate COME CAVOLO FA ad apparire così perfetta anche nei video?? @___@

http://www.youtube.com/watch?v=AQzHoGKHPU0&feature=plcp

 

Posto che la seguo perché sono affascinata dal personaggio (e non dalla persona, badate bene), sicuramente la mera apparenza è il fattore prevalente (e non la sostanza), ma nonostante tutto questo… a me sembra comunque bellissima!

Non so, i video si possono photoshoppare “in casa”? (cioè, i video mi sembrano molto “homemade” e non girati da un professionista)

 

Boh, non so che pensare… ma comunque a me piace.

Per quanto viva in Giappone senza sapere che il 17 settembre è la festa degli anziani ‘-.-


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo, ansia, fashion by with no comments yet.

Milano, settembre 2012 – again

Che ci posso fare… adoro i parchi, adoro il sole, il cielo blu e Milano: che bellezza anche oggi!

 

 

 

 

 

 

 

Case splendide che posso vedere solo da lontano…

 

 

 

 

 

Per fortuna che la natura è per tutti :)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Amo le rose bianche!

 

 

 

 

 

Quel cielo blu con le fronde verdissime ~ ❤


Posted in milano by with no comments yet.

Milano, settembre 2012

Stavo sistemando il post con le foto della casina nuova, ma oggi è una giornata così bella a Milano che preferisco postare queste foto:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ok, sono un po’ fissata col cielo, va bene??

È che a Milano il cielo davvero azzurro è talmente raro che è una gioia vederlo, e noi gente di Milano siamo sempre grati al sole e al cielo nei (pochi) momenti in cui si presentano in tutta la loro radiosità!

 

 

 

Ecco il mio occhio che capta quanto più verde e azzurro rimanga di questa fine estate!

 

Quel coso bianco davanti è qualche capello, c’era un po’ di vento oggi, sorry for the bad pic.

 

 

La posto anche perché – tanto per passare a discorsi più frivoli – dopo aver faticosamente finito un mascara pressoché detestabile, ho voluto provare il False Lash Effect Mascara della Max Factor!

Amo sperimentare mascara sempre diversi! ~☆

Stamattina l’ho aperto e… sinceramente, a vedere quello scovolino li… m’è presa una botta di tristezza! È così sparuto!!

Ma ben decisa a far fruttare i NOVE euro che mi è costato, l’ho comunque messo e quindi alla fine posso dirvi: non c’è male, è un buon mascara!

Non è il meglio che io abbia mai visto, ma per € 9,00 a mio avviso fa un buon lavoro, e a dispetto di come sembra, è molto nero!

Penso che non lo ricomprerò quando finisce (anche perché vorrò sperimentare altro!), però comunque dico che è davvero un buon prodotto.

Non c’entra niente con il bel tempo a Milano, ma è da mettere nel pacchetto “giornata iniziata col piede giusto”! ;-)


Posted in milano by with 3 comments.

TV nowadays

Dunque.

Dal 26 agosto siamo nella casa nuova, tutte le utenze della casa vecchia sono chiuse, abbiamo ricevuto indietro il bel gruzzoletto della caparra e il conguaglio tassa rifiuti, ok, tutto bene, siamo a casa nuova.

Un po’ accampati ma ci siamo, e sorprendentemente siamo anche a buon punto.

Se non lasciassi a casa ogni santo giorno la macchina fotografica potrei anche farvi vedere…

Vabé, un giorno ce la farò, abbiate fede!!

 

Comunque.

Una delle “innovazioni” di casa nostra, oltre all’adozione dell’usanza giapponese di togliersi le scarpe all’ingresso (valida per tutti), è la TV.

Per non entrare con Consorte nelle solite eterne discussioni sui minimi dettagli e i massimi sistemi riguardanti ciò che io definisco “un banale apparecchio radiotelevisivo” – ovvero mi basta solo che sia più grande di un tamagotchi e che si veda e senta decentemente, per il resto frega niente – ho lasciato carta bianca a Consorte e il risultato è stato un Toshiba 46” (NON chiedetemi il modello, né se è a led o a lcd o al plasma o al fruttolo) del valore di Euro 1200, DICO, MILLEDUECENTO EURO.

Questo è ciò che viene fuori quando si danno pieni poteri a un uomo di buon gusto e di una pignoleria al limite del patologico.

Ma non perdiamoci. Dicevo. Habemus televisionem.

Il che è una novità perché (forse ricorderete) per 3 anni non l’abbiamo avuta – e stavamo veramente bene.

I film li vedevamo dal PC che era proprio di fronte al divano, quindi era perfetto e il monitor veramente ottimo.

Ma nella casa nuova c’è molto più spazio e naturalmente il PC non sta più di fronte al divano, quindi s’è creata l’esigenza di avere un apparato film-riproducente.

Da qui l’esborso di Euro 1200. MILLEDUECENTO.

 

Ma andiamo avanti. Il punto non è la TV in sé.

Il punto è che attraverso cotanta TV, è mai possibile che porca miseria nel lasso di due ore e decine di diversi canali debba sorbirmi ogni TRE minuti un ca**o di “amore… mi manca il tuo respiro sulla pelle… HUAHHHHHAGGGHHHHHHH!!” o “con Persona sai in quali giorni c’è pericolo – suono di sirena d’allarme – e quali sono i giorni verdi… che giorno è oggi? verde! quindi possiamo darci dentro come gnu!! yeeeeeeeeeee!!!” o “adesso avrai la promozione ADSL-sa-il-cazzo-tanto-sono-tutte-uguali per sempre…e ora scambiatevi gli sms” ???

Diamine se sono ORRIBILI queste pubblicità!!! Ma non si potrebbe fare uno sforzo per fare degli spot decenti?? Che so… vediamo se me ne viene in mente qualcuno…

NON ME NE  VIENE IN MENTE NESSUNO!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Avete suggerimenti??


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo by with 10 comments.

ROBERTO CAMERANI – update

Update Camerani:

Ho scoperto che Il Bel Sogno di Camerani non è altro che Il Viaggio.

C’è un’intervista all’inizio e non ci sono varie foto alla fine, uniche differenze con Il Viaggio.

Il Viaggio è un po’ più deluxe, ha carta lucida e spessa, foto e un sacco di note a pié pagina.

Il Bel Sogno è una versione diciamo… paperback.

Comunqe ottimo, è un regalo perfetto per mio padre.

 

Update tempo:

Questo agosto è stato quantomeno particolare. Fino al 29 un caldo atroce. dal 30 freddo, vento e pioggia.

Così. Subito.

È proprio vero che non esistono più le mezza stagioni.

 

Ma cavolo, da agosto?? La mezza stagione comincia a ottobre!!


Posted in pensieri by with 2 comments.