Crea sito

Datemi un martello – 29/06 update

E a grande richieste ( XD ) ecco le foto del vestitino comprato da YesStyle.com:

.


.

.

.

.


.

.

.

.

.

.

.

.


.

.

.

.


.

.

.

.

.

.

.

.


.

.

.

.


.

Che carini i bottoni con le ancore *________*

.

.

.

.

PRO:

1) Delizioso *___*

2) Spedizione velocissima

3) Bel servizio fotografico sul sito

.

.

CONTRO:

1) …Cavoli, mi sta stretto sul seno!!!!!!!!!! Non avevo affatto calcolato che la modellina coreana di
_..turno fosse completamente piatta! Beh, IO NO!
_..Porca pupazza!!
_..Ho i movimenti abbastanza impediti, in pratica non posso sollevare le braccia…

2) Costi troppo alti – in questo caso anche il prezzo unitario del vestitino stesso era un po’ alto,
_..anche se niente di così esorbitante, ma gli oneri e lo sdoganamento decisamente si.

.

.

Non so se farò ancora un altro ordine, comunque ormai con questo è andata così.

.

Nel prossimo futuro ce la metterò tutta a fare almeno un post più “impegnato” eh, non temete…


Posted in fashion by with 15 comments.

E comunque…

E comunque non paga già di tutto questo shopping, sto morendo dietro a queste tre cose nello specifico (e che nello specifico non credo avrò mai):

.

.

Cipria Blush Sandal Rose
marca: Giuseppe Zanotti

.

Iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
ihhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!!!
!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ~❤   >⏝⏝<

.

Non è umanamente possibile non volere queste scarpe!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!_____*____________________*

.

.

.

.

.

.

Cipria Blush Rose Clutch
marca: Giuseppe Zanotti

.

Beh, bisognerà pur coordinarci una borsa!! ^__^

.

.

.

.

.

.

931510 – Wonder Sandals
marca: Cesare Paciotti

.

*DIVINI*___*_______*

.

.

.

.

Mystery Shoes
marca: sconosciuta
.

.


.


.

Vi prego, se sapete modello e marca, ditemelo!! HELP!!

Le ho viste una volta in una scena del telefilm Medium (7° stagione, seconda puntata The Match Game), ho pensato subito “Marc Jacobs!”, come secondo tentativo anche Chanel, ma in ogni caso… non riesco a trovare immagini da nessuna parte!! Ho anche provato con tutti gli altri maggiori stilisti ma niente.

Sarebbero PERFETTE per me, che vesto all’80% di bianco e/o di nero…

Aiuto!! >.<

.

.

—————————————————————————————————————————————————————————————————————————————————–

.

.

E passiamo adesso a cose di cui ho veramente bisogno, ovvero una nuova borsa bianca e una nuova borsa nera – nota: non ho scritto “e/o”, ma solo “e”, quindi è un “+”, non o l’una o l’altra.

No, giusto per puntualizzare se qualcuno dovesse farmi a breve un regalo… ^___^

.

BORSA BIANCA

.

Ring Tote Bag (vanilla color)
marca: Michael Kors

Che bella, sigh sob  *___*

.

.

.

In alternativa vanno bene anche:

.

Rhea Grainy Calf Tote Bag
marca: Jimmy Choo

.

.

.

Edie Large Shoulder Bag
marca: Michael Kors

.

.

.

.

.

BORSA NERA

.

Quilted Calfskin Retro Chain Tote Bag
marca: Chanel

.

.

.

.

.

Oppure… è un must per una donna anche se per me, che ogni volta che esco di casa mi porto dietro il mondo, un po’ piccolina…

.

2.55 Shoulder Bag
marca: Chanel

.

.

.

Quilted Vynil Camera Case
marca: Chanel

.

.

E ok, non è nera ma è bellissima lo stesso *___*

.

.

.

.

.

.

…e vabbé, lo so che le vostre finanze non sono molto floride (manco le mie, cosa vi credete), quindi diciamo che potete sceglierne altre, l’importante è che il colore sia bianco e nero senza inserti di altri colori e che di massima il modello sia simile.

.

Speriamo di aver seminato bene…


Posted in Senza categoria by with 9 comments.

Datemi un martello – 21/06 update

È arrivato, è arrivato!! :D

Intendo il pacco da Yesstyle.com

Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee! :D

.

Review a caldo:

.

PRO

1) Sono velocissimi!!__o_O
Nel senso, quando si fa un ordine su YesStyle, ti chiedono qualche giorno per reperire gli articoli e ti danno una deadline entro la quale ti verranno spediti.
Nel mio caso era il 22 giugno. Invece già il 17 giugno mi hanno inviato una mail che avrebbero spedito la merce il giorno stesso. e OGGI, 21/06, è arrivata.
RENDIAMOCI CONTO.

.

2) I prezzi e la qualità. Non sono niente male. Io ho preso un abitino in rayon (al 100%, per la “gioia” del mio ferro da stiro), e il prezzo non era neanche così alto, una settantina di dollari se non ricordo male. Anche gli altri prodotti sono di buona qualità (gioielleria, cosmetici vari ecc).

.

.

CONTRO

1) Sempre e solo quello, lo sdoganamento.

YesStyle spedisce tramite EMS, che in Italia si appoggia a TNT.

In realtà, questo è sia un pregio che un difetto:__la merce arriva si velocemente (si viene contattati da una frettolosissima operatrice TNT che – nonostante siano sul dettaglio d’ordine – vi chiede telefono e indirizzo mail; successivamente vi manda una mail in cui vengono richieste le cose di rito: nome-cognome, codice fiscale, dichiarazione firmata che il materiale non è pericoloso/non ha arrecato danni/non è fatto di pelliccia di cane-gatto-ecc – che volete, la convenzione di Washington…-, ricevuta di pagamento), ma si paga UN BOTTO di spese e oneri.

Su un ordine di € 66,00 circa (cambio col dollaro permettendo), ne ho pagati un bel + € 36,44 di spese e oneri vari.

Way too expensive.

.

Mentre se si fossero apoggiati a Poste Italiane, certo il pacco lo avrei ricevuto a settembre (ho un ordine on-line fatto a metà di aprile che mi deve ancora arrivare, fate voi…), però pagavo semplicemente € 11,00.

.

.

Ma una via di mezzo mai, eh?

.

.

Comunque stay tuned, a casa farò delle foto ;)

(il vestito prima di indossarlo lo lavo però, sa proprio di negozio!)


Posted in fashion by with 4 comments.

Datemi un martello

Datemi un martello.

Che mi spezzo tutte le ditine da sola.

Davvero.

BASTA shopping.

Basta.

BASTAAA!

B – A – S – T – A.

 

Ah se solo le parole potessero essere risolutive!!

 

Nella sola giornata di ieri ho comprato:

.

.

Nella profumeria vicino casa:

.

Jasmin Noir – Eau de parfum
marca: Bulgari

.

.

.

Troppo buono per lasciarlo li… Ho preso la boccetta più piccola comunque (quella da 25 ml), anche perché è piuttosto forte quindi va messo appena appena.

.

A dire la verità mi era piaciuto di più l’eau de toilette, che ha una fragranza un po’ più fresca e giovanile (mi pare che ci sia un po’ di cedro… ma magari mi sbaglio), ma in quel momento in negozio vevano solo una bocciona enorme (direttamente proporzionale al prezzo), non aveva senso.

Mi avevano detto di tornare dopo una settimana che gli arrivava il boccettino anche per l’eau de toilette, ma quando sono puntualmente tornata, ancora non ce l’avevano e tergiversavano sull’arrivo.

Dato che la mia pazienza è proverbiale, mi sono rotta subito e ho preso il lussuoso boccettino dell’eau de parfum (il prezzo è uguale).

Comunque anche l’eau de parfum è soddisfacentissimo, è un profumo austero, elegante, affascinante.

.

.

Totale acquisto profumeria: € 34,00

_____________________________

.

.

.

.

Da YesStyle:

.

È il mio prmo ordine da YesStyle. Vediamo come va. Per ora ho solo provato a fare un ordinino minimo, senza comprare tutta la valanga di roba che avrei voluto…

.

Sailor Collar Gathered-Waist Dress
marca: Sechuna

.

Abitino assolutamente adorabile *____*

.

.

.

.

.

.

.

Crazy Lens (Red) CP-F3
marca: GEO

.

.

Non pensate male, mi serviranno per fare un cosplay il prossimo carnevale. Devo provarle prima per vedere come mi trovo.

Sorvolando sul fatto che, non essendo lenti da vista, avrò si gli occhi rossi, ma non vedrò una mazza.

.

.

.

Totale acquisto YesStyle: $ 95.00 = € 66,00

____________________+ IVA 20% (se mi fermano il pacco) = € 13,20

_______________________+ sdoganamento (sempre se mi fermano il pacco) = € 10,00
______________________________________________________________________[stimato]

____________________TOTALE: € 89,20

__________________________________

.

.

.

.

Da Chemist Direct:

.

Ve lo consiglio caldamente: pratico, veloce, prezzi bassisimi anche su prodotti di marca, spediscono dall’Inghilterra quindi nessuna rogna in dogana & tempi rapidi di consegna.

.

Frizz Ease – Straight Ahead Conditioner
marca: John Frieda [ça va sans dire]

.

LUI, il mitico – lo conoscete già.

Si trova da Sephora e altre profumerie (ho visto anche da OVS) a prezzi esorbitanti (€ 10.00 o anche 11.00), mentre lo trovate su Chemist Direct al meraviglioso prezzo di £ 4.65 – NON SO SE MI SPIEGO, 4.65 STERLINE INGLESI.

Che fico.

.

.

.

.

Luxurious Volume – Thickening Conditioner
marca: John Frieda

.

Ho i capelli molto molto sottili, voglio vedere come lavora questo balsamo (mal che vada lo rifilo a Consorte :D)

Ah che brutta bestia la curiosità. È che quando poi una cosa costa poco, come fai a impedirti di comprarla??

.

.

.

.

Aloe Soothing Body Moisturiser
marca:  Jergens Naturals

.

.

.

Si, lo so, vi state chiedendo “cosa c’entrano i cetrioli nella foto??”, e in effetti come darvi torto?

Anche io l’ho trovato un po’ strano, ma leggendo bene sulla confezione c’è scritto “with CUCUMBER”. Bene dai. Chissà com’è l’odore. I cetrioli che hanno fama di essere decongestionanti e rinfrescanti per la pelle.

.

Questo prodotto l’ho trovato spulciando sul sito (sempre Chemist Direct): cercavo una crema per il corpo, preferibilmente “naturale”, da usare sulle gambe dopo la depilazione (per ora ne uso una alla camomilla comprata in uno dei tanti negozi tutto-a-un-euro e che non ritroverò mai più, e funziona benissimo), e dato che su Chemist Direct i prezzi sono così bassi e i prodotti così buoni… ne ho approfittato!! Il modico prezzo è £ 2.05!!! Ho letto varie recensioni in giro, ne parlano tutti bene. Non vedo l’ora di provarla!

.

.

.

Totale acquisto Chemist Direct: £ 27.94 = € 32,00

________________________________________

.

.

.

.

Da BRTC Store:

.

Ecco, questo invece non ve lo consiglio.

Non perché i prodotti non siano eccellenti, anzi. Sono buonissimi e funzionano. La crema al gelsomino è troppo buona *___*

—> MA

1) TUTTO costa TROPPO;

2) i tempi di spedizione sono lungherrimi (i cosmetici sono 100% made in Korea, ma vengono spediti da un negozio in Canada) e poi non aspettatevi che anche dopo un mese vi arrivi quello che avete ordinato – prima dovete sdoganarlo e chiedere rilascio di nulla-osta sanitario per l’importazione di cosmetici (purtroppo in Italia funziona così), e i tempi in dogana sono più lunghi della spedizione stessa.

Morale: io sto ancora aspettando che mi sia recapitato un pacco ordinato ad APRILE, pur avendo fornito tutti i documenti richiesti. E ho detto tutto.

.

Comunque, se invece siete maniache della cosmesi (…ahem!!), forse vi interesserà sapere dell’esistenza di questi prodotti di seguito elencati:

.

Jasmine Water BB Cream
marca:  BRTC

.

.

È troppo buona *___* Con lo scorso ordine me ne hanno dato un campione gratuito ed era veramente ottima.

È in pratica una crema colorata che può benissimo sostituire il fondotinta, idrata e riequilibra la pelle e fa un delizioso profumo di gelsomino *___* ma non troppo intenso, dopo che viene applicata non lo si sente già più. La volevo troppo…

.

.

.

.

Whitening Vitalizer Set
marca:  BRTC

.

.

.

Credetemi, può essere MOLTO utile utilizzare prodotti sbiancanti e uniformanti dell’incarnato, soprattutto se con il sole vi vengono fuori un mucchio di lentiggini (ahem), se in sindrome premestruale – che ESISTE, esiste veramente e che vadano a quel paese tutti quelli che dicono di no, io ne ho le prove! – la pelle diventa un campo di battaglia che lascia i suoi segni (ahem ahem) e se vi scottate col sole e anche questo lascia i suoi segni (ahem ahem ahem!!).

In ogni caso io sono già chiarissima di pelle, quindi ogni piccola imperfezione spicca manco fosse stata inchiodata, perciò uso spesso e volentieri creme sbiancanti e uniformanti dell’incarnato.

Ok, non in estate,unico momento dell’anno in cui prendo un velatissimo colore caffelatte sbiadito: non voglio avere la faccia bianca e il corpo beige.

Però in tutte le altre stagioni ne uso abbastanza.

Generalmente mi servo della Crema Schiarente alla Liquirizia de L’Erbolario, che funziona veramente bene e ha un piacevole profumo (che non c’entra niente con la liquirizia).

Ma i prodotti BRTC sono più d’urto, e poi l’intero set era scontato quasi del 50%…

Sigh, quanto vorrei non avere le mani bucate… :,(

Qui la scheda prodotto per dettagli (non mi dilungo che senò ‘sto post diventa immenso).

.

.

.

Totale acquisto BRTC Store: $95.00 = € 68,00

_____________________::____+ sdoganamento & oneri = € 11,00
________________________::_______________n___[stimato]

_______________________TOTALE: € 79,00

_____________________________________

.

.

.

.

.

Da OVS Industry:

.

OVS Beachwear – Sciarpa chiffon a righe bianche e blu con bordo in pizzo
marca: OVS Industry

.

A chi mancava una sciarpetta? Ecco, a me NO.

Eppure l’ho comprata lo stesso. Non posso farci niente, non resisto alle cose 1) a righe bianche e blu; 2) di pizzo; 3) in chiffon (anche finto); 4) in stile navy.

Sigh.

Guardate se non era adorabile *___*

.

.

.

E questo è un dettaglio – vi assicuro, la consistenza di questa sciarpetta è troppo bella >-<

.

.

.

.

.

.

OVS Underwear – Slip in pizzo bianco e tessuto morbido
marca: OVS Industry

.

Cercavo uno slip bianco che fosse pù ristretto di una mutanda ma un po’ più largo di un perizoma. Ed eccolo qua!

Bianco perché in estate vesto prevalentemente in questo colore.

.

.

.

.

Il dietro, in tessuto morbidissimo – sembra proprio comodo! Per ora l’ho messo a lavare, vi saprò dare conferma la prima volta che lo uso.

.

.

.

.

Dettaglio del pizzo – così chic anche su uno slip! *___*

.

.

.

.

.

Maschera Capelli Erboristica ai Semi di Lino
marca: I Provenzali

.

E lo so, che fissazione ‘sti capelli. Avete ragione. È che sono così curiosa. I prodotti de I Provenzali sono sempre così buoni…

In effetti anche questa maschera, che si usa tranquillamente anche come balsamo, è veramente eccellente e 100% naturale (e in gran parte bio).

Eccellente alternativa del John Frieda, che ha un’azione più decisa ma è anche molto meno naturale. Qusta maschera invece è genuina, funziona molto bene (districa i capelli in un attimo!) e fa anche un profumo delizioso.

Consigliatissima! ^___^

.

.

.

.

Sapone di Aleppo
marca: I Provenzali

Fa un profumo fantastico *___*

.

.

.

.

Rossetto
marca: Essence

.

.

Mi trovo davvero molto bene con i cosmetici della Essence, marchio inglese che qui viene venduto all’OVS. Costano poco ma sono di buona qualità.

Ad esempio ho eletto questo rossetto a IL MIO ROSSETTO DEFINITIVO.

Morbido, ricco, si stende magnificamente. Il mio colore è 41 Femme Fatale, lo stesso del tubetto (la Essence l’ha pensata giusta, fa il packaging dei rossetti dello stesso colore dello stick all’interno) – se mi frulla uno di questi giorni faccio foto dello stick e del colore come viene quando è steso sulle labbra.

Metto non più di un paio di strati senò risulta troppo carico. È eccezionale, da quando lo uso non ho più problemi di labbra screpolate.

Molte gli attribuiscono il difetto di andar via presto, circa dopo un’ora. Onestamente non ci ho mai fatto caso, ma per me non risulta essere un problema: io il rossetto me lo passo molte volte al giorno, perché senò il mio pallore diventa mortale agli occhi degli umani normali.

Inoltre vi dirò prima di questo ho usato per molti anni Helena Rubinstein e nonostante il costo anche quello andava via molto presto. Ed era amaro. Il rossetto della Essence invece è bello burroso…

.

.

.

Burro di Cacao – Magia di Menta (azzurro) / Fantasia di Lampone (rosa)
marca: Labello / Elio Fiorucci

.

Dunque

Io ADORO Fiorucci

e colleziono i Labello

AAAAAARRRRRRRGGGGGGHHHHHHHH!!!!!!!!!! Questa non dovevano farmela!!!!! Che connubio fatale!!!!!!!!!!

.

E così capite, non potevo, NON POTEVO resistere quando ho visto questi:

.

Iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ~❤   >⏝⏝<

.

.

.

.

Cipria Compatta
marca: Ever

.

.

Da precisare: è venduta senza la spugnetta. Anche quella l’ho presa da OVS, ma non mi ricordo la marca.

Va ormai di moda vendere le ciprie senza spugnette, ohibò.

.

Comunque: si trova pressoché nessuna notizia su questa marca in internet. Che poi Ever sarebbe un marchio Inca Cosmetics, ma questo non ci dice molto perché anche sul sito Inca Cosmetics, come vedete, c’è poco niente.

C’è talmente poco che non ho trovato nemmeno una foto della cipria in tutto Google (ombretti si).

.

In ogni caso qualche sparuta recensione c’è, diciamo non molto benevola. Ma che ci posso fare, ormai l’avevo comprata… Comunque, l’ho provata stamattina: non è così pessima.

Certo, non è molto “ortodossa” (INCI e tutte le menate varie), però non è poi così male e costa poco (soprattutto).

Bisogna fare attenzione a metterne poca, io all’inizio, ormai abituata a quella della Sephora che non si fa prendere manco col piccone, sono andata giù bella tosta. Risultato: effetto geisha.

Quindi mi raccomando attenzione, usarla con parsimonia. Non è malaccio.

Non mi curo molto della cipria perché ne uso relativamente poca, perciò mi va bene anche quella economica. Ma se vi potete permettere un prodotto migliore, meglio.

.

Per chi volesse vedere gli ingredienti, ecco una foto del retro:

.

.

.

Due parole da spendere anche sulla spugnetta: finalmente una spugnetta old style!!! Sono ormai abituata a quelle tipo gommapiuma, miiiiiiiiiiiii come mi trovo male!! Invece questa è una brava spugnetta alla vecchia maniera, ovvero di stoffa e un po’ pelosa. OOO!!

E poi entra perfetta nella confezione della cipria. Non come quella di Sephora, che devo tenerla in giro perché non ci sta nel portacipria – e anche Sephora, con quel che ci fa pagare, come fa a concepire il packaging del portacipria così male?? :-/ (infatti non comprerò più la cipria di Sephora).

.

.

Totale acquisto OVS Industry: € 44,00

________________________________

.

.

.

.

_______________________TOTALE DI TUTTO: __€ 278,20

.

.

.

Vi chiederete: S è forse ricca?

Vi rispondo: NOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!! E se continuo a spendere così, sarò sempre più povera!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Mamma mia, ma quante spese? Perché continuo a spendere?? Cosa c’è che non va in me??? :(

Me misera, me tapina, sigh sob!!!!!!!!!!!  :(_

.


Posted in fashion by with 15 comments.

Hair beauty

Ok parliamo anche di questo.

A volte mi intrippo di argomenti fashion. È il bello e il brutto di essere una donna.

.

Io tengo tantissimo ai miei capelli. Sono una delle cose che di me (mi) piace di più.

Questo perché ne ho moltissima cura.

Ma non “cura” inteso come “vado dal parrucchiere un giorno si e uno no/ogni settimana”, anche perché facendo nuoto qualsiasi cosa il parrucchiere abbia avuto la bontà di fare va a farsi friggere al volo.

Inoltre è una spesa (anche di tempo) inutile perché i capelli a me vengono meglio fatti in casa. In qualsiasi caso, sia a tagliarli sia a curarli.

.

Sono stata diverse volte dal parrucchiere nella mia vita, e non c’è stata mai una volta che non ne sia uscita piangendo e/o con i capelli dritti, ma non per l’acconciatura: per la rabbia.

O, non ne esiste uno che capisca esattamente quello che gli sto chiedendo.

Forse una mera spuntatina, senza colore, senza meches, senza cambio di pettinatura, senza un bel niente, ma semplicemente shampoo + spuntatina è estremamente frustrante per un artista del settore, il quale provvede immancabilmente, data la pochezza delle mie disposizioni, a prendere in mano la situazione e fare quello che vuole lui e basta.

.

S con nuovi capelli a caschetto sopra la spalla: ehi, avevo detto UNA SPUNTATINA!

Parrucchiere: ma tesoro, li ho spuntati, vedi?

S: [sull’orlo – anzi già in piena – crisi isterica] Si, di 15 cm!!!!!!!!!!!! Cazzo! E cos’è ‘sta roba che mi appiccica i capelli a ciocche??

Madre: [tono di voce tipo “ma perché ho una figlia così”] _È solo lacca dai!

S: lacca? LACCA??? Perché la lacca? Che me ne devo fare dei capelli laccati?? Che senso ha laccare un caschetto??? [alla parola “caschetto” incrinatura della voce]

Parrucchiere: così stanno in piega tesoro

S: ma…devo andare in piscina stasera! Te l’ho detto fin dall’inizio!!

Parrucchiere: insomma tesoro, un po’ di prodotto ci sta sempre, bla bla bla bla bla

S: [occhiata micidiale alla “ma non prendermi per il culo”] Adesso ci metteranno anni a ricrescere come prima! [pianto a dirotto]

.

.

Abbiate pazienza, io i capelli li concepisco lunghi, per una donna. Per farvi capire quanto sia importante per me, si può fare un paragone senz’altro calzante con la castrazione.

Tagliare i capelli a me è come per un maschio venire castrato.

In ultimo, per i miei personalissimi canoni estetici, una donna con i capelli corti non sarà mai femminile tanto quanto una donna con una lunga chioma ben tenuta e da accarezzare.

E ho detto tutto.

.

Ok, comunque questo era successo quando ero adolescente, avrò avuto 16 anni, prima di questa, si erano verificate altre occasioni pressoché analoghe quando ero bambina. Mia madre aveva una testa, quella donna…

.

Io ODIO la lacca. Il gel. Gli spray dopo shampoo. Le cose che appiccicano.

La lacca serve a ricoprire superfici di legno per poterne fare vassoi, bento box, tavolini e paraventi. E BASTA.

.

.

DISCLAIMER

Non voglio assolutamente dire, e mai lo intenderò, che i parrucchieri siano tutti inutili e/o dannosi.

Anzi, soprattutto in determinati settori e occasioni, sono fondamentali, e sono certa che al mondo ne esistono migliaia che sono veramente bravi anche con la gente comune.

LaGgina sembra bravissima (captatio benevolentiæ…)

Perciò non giudicate la categoria da quello che ho scritto io. È solo stata la mia personale esperienza e conseguente opinione.

Sicuramente solo io ne ho incontrati di incapaci e molesti, e tanto mi basta, grazie.

CHIUSO DISCLAIMER

.

.

Comunque, al di la dei parrucchieri, i capelli a me vengono bene “fatti in casa”: li curo da sola con grande successo personale e di pubblico.

Questo perché ci sto attentissima e non mi lascio mai andare.

Innanzitutto bisogna scegliere il taglio, la pettinatura e il colore. In base a quello si comprano i prodotti giusti.

.

In questi ultimi 10 anni ho cambiato taglio al massimo 3 volte, e a rotazione, quando voglio cambiare, più o meno mi faccio sempre gli stessi. Perché bisogna anche capire che alla fin fine una persona sta bene con non più di 5 tagli e/o pettinature, il resto meglio che lo eviti.

.

Colore: il mio naturale (biondo oro) E BASTA.

.

So di essere anacronistica, ma odio i capelli colorati artificialmente.

Trovo ridicola la mania delle donne (peggio che mai degli uomini) di colorarsi, e in particolar modo di colorarsi di biondo.

Innanzitutto è il mio colore naturale e non mi va che sia svilito da frotte di gente che se lo fa easy.

Ché io ho dovuto corrompere fior fior di cromosomi per prendere questo colore dalla famiglia paterna (di ceppo normanno), altro che mescolare un insulso pigmento in una ciotolina.

E poi il biondo non naturale invecchia. Fatevene una ragione.

Se vi tingete di biondo e sembrate vecchie e tutti vi dicono “oooh, ma come ti fa…matura questo colore!” come facevano con mia madre, beh, allora mi spiace ma siete vecchie. E il meglio che possiate fare è tornare immediatamente al vostro colore di partenza, e se proprio non volete tenervi il brizzolato fatevi castane. Neanche rosse, neanche rosse mogano, proprio castane castane.

E occhio alla ricrescita. Ho visto ricrescite orrende di ogni tipo. Perché star li a usurarsi i capelli con le tinte se poi non si sta attenti alla ricrescita?? Ecco come sembrare più vecchie e più sciatte di prima!

.

.

Scusate la lieve digressione, ma ho un’avversione per le colorazioni artificiali.

.

.

E dunque passiamo ai miei prodotti preferiti per la cura dei capelli, che mi aiutano quotisianamente nella mia strenua battaglia contro sporco e umidità (brutta bastarda).

.

SHAMPOO:   Omnia Botanica – Shampoo setificante alla camomilla e miele
Finora questo è il miglior shampoo che ho provato, ma diciamo che in generale non sono schizzinosa con gli shampoo. Tranne per quelli Pantene e Sunsilk: con queste due marche i capelli mi vengono proprio male. Ma tutti gli altri sono ok.
Comunque questo è finora quello con cui mi sono trovata meglio, naturale, non aggressivo, addolcente e pulisce molto bene.
Peccato che sia 1) raro a trovarsi, 2) un po’ costoso.
E si, non si trova una foto migliore neanche con Google (mi sono dimenticata di farne alla mia bottiglia prima di buttarla).
.


.
.
In alternativa uso volentieri anche il Garnier Shampoo Ultradolce all’estratto di camomilla e miele.
.

A proposito: tutti dicono che sarebbe meglio lavare i capelli massimo 3 volte alla settimana.
Non è il mio caso ovviamente – quando non c’è il nuoto c’è lo smog, i mezzi pubblici stipati di gente maleodorante, il tizio che ti fuma a fianco nel tavolino degli aperitivi… come si fa a non lavarli quasi tutti i giorni??
Però vorrei davvero sapere se è vero. Poco mi cambia perché tanto continuerei come sto facendo, ma giusto per curiosità.

.

.

BALSAMO: John Frieda Collection – Straight Ahead Hair Conditioner

.

.

È lui o non è lui. CERTO che è lui. John Friedaaaaaaaaaaahhhh!!!

Questo è l’UNICO balsamo al mondo che funzioni bene, approvato, firmato e sottoscritto.

Ammorbidisce e districa i capelli all’inverosimile. Li lascia morbidi e setosi e ha un grande effetto anti-crespo.


Straight Ahead è il mio preferito data la mia avversione all’umidità, ma di John Frieda ho provato anche questo: John Frieda Collection – Sheer Blonde – Platinum to Champagne Hair Conditioner
.

.
Esiste per tre tonalità di colori: Sheer Blonde (platino/champagne), Brilliant Brunette 1 (nocciola/castagna) e Brilliant Brunette 2 (cioccolata/caffé).
Per me uso lo Sheer Blonde (ovviamente), con risultati eccellenti.
Anche dopo una sessione intensiva di fon rimangono soffici e disciplinati, si pettinano con estrema facilità sia aciutti che bagnati.
Per Consorte, poco convinto (ah, uomo di poca fede!), ho comprato il Brilliant Brunette cioccolata/caffé
(Consorte ha degli splendidi capelli lunghi, in riccioli morbidi e di un colore castano mogano scuro tanto perfetto da sembrare finto. ADORO i suoi capelli, che lui invece non valorizza affatto).
Risultato dopo la sola prima applicazione: “O, davvero buono quel balsamo! Nono, ottimo!! Caspita!”.
Tié.
Quando persino un uomo totalmente eterosessuale se ne esce con questa esclamazione, puoi veramente dire che so’ soddisfazioni.
.
.
.
E ho provato anche questo: John Frieda Collection – Go Blonder! Hair Conditioner
.
Buono ma sempre meglio Straight Ahead, e se devo essere sincera, non è che “andassi più bionda“, anzi, direi che da quel punto di vista era tutto invariato.
.
.
.
.
TRATTAMENTO DOPO SHAMPOO: Hontō Tsubaki – Camelia dell’Isola – olio superfine lucidante e idratante

.

.

Eccolo, il solo, l’unico, l’inimitabile Tsubaki Abura!! Yeeeehhh!!!
Di questo ho già parlato ampiamente perciò evito di ripetermi, ché già ‘sto post sta diventanto bello lunghetto.
.
.
Prima dell’olio di camelia ho usato con buon profitto l’olio di semi di lino. Davvero un buon prodotto e decisamente più facile da trovare in Italia e meno caro.
.
.
.
.
Già questi prodotti e una buona dose di pazienza e costanza bastano e avanzano.
Ma se volete veramente prendervi cura dei capelli, in estate se andate al mare usate anche questo, di Bottega Verde:
.
.
Veramente buono. Va messo prima di esporsi (quindi sono pro: tanto poi lo lavo via). Cercavo un prodotto da utilizzare anche con la salsedine e il sole, dato che nella spiaggia libera difficilmente ci sono le docce. È davvero buono, protegge e idrata. Io ho avuto per tutta l’estate capelli bellissimi (beh veramente non è che sia andata molto al mare l’estate scorsa… ma tant’è).
.

.
.
.
Dunque dopo aver predicato bene, vi faccio vedere il risultato!
Ecco la mia capoccia:
.
.
.
.
.
Si, la censura sulla foto è un’immaginina di Creamy Mami. LA ADORO. Ci stava anche bene nella foto. Sorvoliamo sullo sfondo della suddetta foto, che sarebbe il bagno dell’azienda in cui lavoro (quando ho fatto la foto ero in pausa naturalmente).
.
.
Dettaglio 1
.
.
.
.
Dettaglio 2
.
.
.
.
.
.
Qui invece è come vengono i capelli facendo la foto senza flash. In effetti fa una grossa differenza nel colore, col flash vengono più rossi.
.
.
.
.  

.
.  

.
.
.
Naturalmente la verità sta nel mezzo:  il colore effettivo è una via di mezzo fra i due.
.
Peccato non riuscire a fare una foto veramente realistica. Ma davvero vengono sempre o troppo rossicci o troppo paglierini.
.
.
.
.
And that’s all folks!
.
.

Posted in fashion by with 19 comments.

prova prova

prova prova – prova prova – pa pi pu pe po

 


Posted in abububaba - racconti incomprensibili del secondo tipo by with 2 comments.

Post di servizio

Non ho seguito bene la faccenda ma parrebbe che Altervista abbia dei problemi con le immagini, infatti sono sparite tutte… Indagherò meglio ma nel frattempo scusate se alcuni post avranno poco senso.


Posted in chi ben comincia by with 4 comments.